Home / Da leggere / Primo Piano / Primo Piano 2019 / Infografica dal CSC - Debito alto e bassa crescita: un circolo vizioso

Infografica dal CSC - Debito alto e bassa crescita: un circolo vizioso

02.05.2019

Infografica dal CSC — Debito alto e bassa crescita: un circolo vizioso La dinamica del debito pubblico di un Paese dipende anche dalla differenza tra il tasso di interesse medio pagato sul suo debito e il tasso di crescita (nominale) del PIL. In tutti i principali paesi dell'Eurozona, eccetto l'Italia, tale differenza è negativa. Questo comporta che, a parità di avanzo primario (entrate pubbliche meno spese al netto degli interessi), il rapporto debito/PIL scenda in maniera naturale in tali paesi perché l’economia genera ricchezza sufficiente a ripagare il debito. Invece, l'Italia è nella situazione opposta, perché l’economia cresce poco e il premio per il rischio richiesto dagli investitori è troppo alto. Questo ha fatto aumentare il rapporto debito/PIL, in media, di 1,5 punti all'anno negli ultimi 5 anni.